diritto di…?

ma io adesso ve lo dico

ve lo devo proprio dire! eh no, non ce la faccio a tenermelo dentro!

avete stufato con la storia della doppia spunta blu di whatsapp che viola la privacy!!!!

avete veramente stufato!!!!

oh! mi sono tolta un peso!

:)

eh si, perchè, ve la faccio breve, adesso, per chi usa il sistema di messaggistica whatsapp  (che permette di mandare sms virtualmente gratuiti e infiniti) è comparsa questa cosa, una doppia spunta blu con tanto di orario quando il destinatario legge effettivamente il messaggio.

prima c’era la spunta verde per il messaggio inviato, la doppia spunta verde per quello ricevuto (magari prima il destinatario non aveva il telefono acceso) e basta.

si poteva sempre dire “oh, non l’ho letto….non l’ho ricevuto….”

adesso invece, appena apriamo un messaggio, chi lo ha mandato vede questa doppia spunta blu che permete di sapere:

a. che il messaggio è stato letto

b. a che ora è stato letto

niente più scuse “non ho letto il messaggio!” c’è la doppia spunta blu

bene. rivolte e sommosse. qui si viola la privacy della gente.

privacy?

e perchè, di grazia? che cosa si viola?

il diritto a essere maleducati e a non rispondere?

il diritto al “ci penso e rispondo dopo”?

il diritto al “e allora?”

il diritto al “non meriti nemmeno una risposta“?

il diritto al “porca miseria! mi sono dimenticato di rispondere!”?

chi entra in casa mia senza dirmelo e magari mi porta via della roba viola la mia privacy (oltre che il codice penale), chi legge i miei messaggi entrando di nascosto nei miei account viola la privacy (e il codice penale di nuovo), non chi sa se ho letto o meno un messaggio che magari mi ha mandato perchè lo leggessi…

salvo poi non essere noi ad arrabbiarci se la persona cui abbiamo scritto ci legge e non ci risponde 😉

eh si, perchè questo diritto alla privacy va un po’ a senso unico. perchè un conto è se ne siamo soggetti attivi e un conto se ne siamo soggetti passivi. o no?

un po’ come quei moralizzatori che castigano gli altrui comportamenti e non guardano ai propri.

ora vi farò una rivelazione (alcuni già lo sanno) che vi stupirà: io sono laureata in legge, vivo facendo la giurista. ho persino fatto la tesi in diritto costituzionale.

lo avreste mai creduto leggendo questo blog? 😉

bene, io ho la mia idea dei diritti, di quelli meritevoli di tutela ma anche di quelli semplicemente da dover tenere in considerazione.

e questo di sicuro non è un “diritto” e di sicuro prima di gridare allo scandalo perchè chi mi manda un messaggio sa se l’ho letto, abbiamo ben altri diritti dei quali occuparci.

e infine, a me dispiace davvero di dover essere io a dare a tutti i benpensanti e agli irriducibili del politically correct questa ferale notizia: i messaggi che ricevete sono inviati perchè li leggiate.

se non volete che la gente sappia che leggete i loro messaggi…non dategli il vostro numero di telefono.

più semplice di così….

:)

 

IMG_1684.JPG