forza germania!

come sapranno i miei venticinque (! magari! ) lettori, il calcio mi piace. e odio gli anni nei quali non ci sono nè mondiali nè europei (e olimpiadi). sono estati nelle quali mi manca qualcosa.

se pensate che io sono del Toro, capirete che durante l’anno non ho grandi soddisfazioni…qualche gioia in più a volte me la da LA bari, la mia “seconda” squadra del cuore, ma sempre poca roba….

😉

ai mondiali del brasile ho tifato, ovviamente, italia, ma la cosa è finita presto. così mi sono buttata sul cile che è andato avanti un po’ di più e mi ha fatta sperare tanto, ma poi è uscito anche lui. sono passata al messico e di nuovo emozioni di breve durata.

così sono rimasta agnostica fino alla finale, gustandomi le partite con minor partecipazione e maggior gusto per il gioco (con punte di stupore incredibili, come per il il 7-1 della germania con il brasile!)

e siamo così arrivati a una bella finale tra germania e argentina.

premetto che gli argentini mi sono simpatici, nonostante quela guasconeria e quel machismo un po’ esaperati che negli anni ho imparato a vivere con fastidio. pensate poi che di solito – se non ho interessi particolari – tifo per il più debole, o il paese più povero…

ma fra germania e argentina ho deciso, contro l’opinione dominante (stando almeno ai social network) di tifare germania.

perchè?

  1. perchè la germania è una squadra europea e noi europei qualche volta ci dovremmo pensare che “europa” non vuol dire solo facilità di conti con la moneta quando andiamo all’estero.
  2. perchè i tedeschi mi sono simpatici (oh, anche gli argentini), per la loro semplicità in tante cose
  3. perchè la merkel mi è simpatica: è una donna di polso, che va dritta per la sua strada e non ha paura di dirne quattro anche a chi è più grande di lei (come gli stati uniti), mettendo i puntini sulle i quando serve
  4. perchè il loro rigore a me non dispiace. noi con il nostro lasciar correre, che vuoi che sia, pensa alla salute, guardate che fine abbiamo fatto
  5. perchè qualsiasi altro paese avesse passato quello che ha passato la germania dopo la seconda guerra mondiale (la divisione e poi l’unificazione e il “sacco bagnato” della germania est sulle spalle) sarebbe ancora qua a contare i danni, sommerso dai debiti. i tedeschi invece si sono risollevati e tirano loro l’economia europea
  6. perchè sono pentiti del nazismo, perchè non perdono occasione per rimediare, perchè hanno quella coscienza civica che li porta al ravvedimento operoso, roba che non si vede mai da nessuna parte
  7. perchè non stanno a lagnarsi di quello che non gli viene dato, ma si industriano con quello che hanno (che per carità è molto, ma non lo sprecano)
  8. perchè sono all’avanguardia con le energie rinnovabili. compreso il fotovoltaico (cioè la germania mette più i pannelli solari di noi…), mentre noi stiamo ancora a discutere sulla bruttezza (!) delle pale eoliche che “rovinano il paesaggio” (!)
  9. perchè hanno inventato le birkestock, che sono brutte-aiutatemi-a-dire-brutte, ma comode come sa solo chi le ha provate…e soprattutto sono riusciti a farle diventare fashion
  10. perchè hanno giocato bene e se lo meritano di vincere il campionato mondiale

e pace per chi dice “eh no” non si può tifare germania! gli vanno bene troppe cose!” perchè se qualcuno lavora bene e va bene è giusto che abbia una ricompensa e non capisco perchè ci si debba sempre beare e cullare in un’aurea mediocritas.

per dirvene una, la figlia di amici è stata promossa in terza media con 10 ma ha proibito ai genitori di divulgare la notizia, altrimenti gli altri ragazzi la prendono in giro….qua siamo arrivati alla gente che si vergogna di aver raggiunto dei risultati superiori alla media con impegno e fatica!

ecco perchè io ho deciso che tifo germania.

e penso che tutti dovremmo prendere a modello aspirazionale i migliori, non i peggiori.

o no?