la gatta con gli stivali

pur avendone (molti), non amo gli stivali.

neanche un po’.

preferisco di gran lunga le scarpe, trovo un decoltè infinitamente più elegante di qualunque stivale, anche bello e ben fatto.

ok, gli hunter quando piove sono imbattibili, ma per il resto….mmmmh…..proprio non riesco a f armeli piacere. eppure ne ho, anche belli….ma non sono fra i miei oggetti del desiderio e li compro sempre ai saldi dei saldi dei saldi, quando per caso rimane il mio numero e il prezzo non supera i 70 euro.

pensate che quest’anno non li ho ancora portti sù dalla cantina, anche se è vero che vivo a roma e che quest’anno il tempo è stato molto clemente finora. probabilmente se vivessi in un altro posto finirei per pensarla diversamente…

tuttavia, ai saldi ho preso questi nel luogo della perdizione, secondo la definizione dell’amica caia. :)

mi piaceva il colore, un bel ciclamino (sono nel trip del ciclamino ultimamente…) che sta bene con la maggior parte del mio guardaroba (e anche con miss M. direi 😉 ), il tacco sembrava comodo e il prezzo ottimo.

e così ecco qua, un outfit da ufficio in freddo gennaio, comodo e colorato.

gli altri outfit li trovate qui

maxi pull: lu lu

pantaloni: carla g

camicia: class

obi belt: liliana oliaro (comprata a buenos aires)

stivali: giorgio moresco

borsa: bayswater mulberry