fragranza in flagranza

Sapete che cosa ho fatto ieri?

Ho mangiato un panino!
Eh si, sono andata a correre con il mio gruppo del sabato ed era una giornata calda e afosa….a una certa ora ci è venuta fame e siamo andati a mangiarci un bel panino!
Solo che, la sapete un’altra cosa?
A Roma non si possono mangiare i panini per la strada, ma nemmeno i gelati.
Si possono buttare impunemente mozziconi di sigarette per terra, gettare cartacce, lasciare cacche di cane su prati e marciapiedi, ma mangiare un panino no!
Già, perché mangiare un panino…non è decoroso!
Ora, io capisco che portarsi una tovaglia a quadri e apparecchiarsi un  picnic sulla scalinata di piazza di spagna, capisco che piantare un ombrellone e mettere tavolo e sedie a piazza navona non sia proprio il massimo, ma un panino, una sosta durante una passeggiata guardando il via vai della città, un pezzo di pizza al taglio, orgoglio e vanto della capitale, o meglio ancora pizza bianca e mortazza che a Roma è cibo degli dei (la morte sua), beh, questo è tutt’altro che indecoroso.
Invece pare lo sia diventato, con tanto di multe e buona pace di chi butta per terra mozziconi, cartacce e gomme masticate e di chi non fa la differenziata o abbandona i sacchi di immondizia per a strada.
Evviva!
Ieri dunque, alle 13.30 in punto, sulle scalinate del campidoglio, ci siamo mangiati un bel panino.
Un flash mob che si chiamava “magna magna”, con pizza e panini offerti dal forno roscioli, Beppe e i suoi formaggi, bronci, tricolore e altri locali di Roma che se non conoscete avete perso qualcosa di buono…
Evento pacifico e tranquillo, decisamente…gustoso…
Unico neo:  i vigili hanno pensato bene di comminare un paio di multe (pagate con colletta dei presenti). Capisco che facevano il loro dovere, ma forse l’atto dimostrativo anche da parte loro poteva essere diverso.
anzi, sapete, se io fossi stata il sindaco, sarei uscita sulla piazza con un pezzo di pizza in mano e avrei detto a quelli che mangiavano il panino : “beh? e che è ‘sto casino? ahò io sto a magnà in santa pace…”
qui trovate anche il video che, vi assicuro, è davvero divertente
:)