Tags

Related Posts

Share This

gatti sornioni e leoni rampanti

tempo fa su un quotidiano online era uscito un test di orientamento per i futuri neo diplomati.
una serie di domande alle quali rispondere per capire un po’ in che direzione andare nella scelta dell’università.
 
ho voluto farlo per gioco, nonostante dal mio diploma siano passati alcuni anni, una laurea, un master e alcuni anni di lavoro…
ma chissà, forse avrei potuto scoprire qualcosa di me.
avrei potuto vedere che cosa avevano operato in me questi anni di esperienze di studio, di vita e di lavoro.
 
e ho fatto una scoperta interessante.
 
il mio profilo è infatti (vietato ridere)…il gatto sornione!
quindi sarei molto soddisfatta dalla possibilità di essere autonoma e indipendente, dalla flessibilità dell’orario di lavoro, dalla possibilità di disporre di tempo libero, dal coinvolgimento nelle decisioni aziendali, dal luogo di lavoro e dal rapporto con i colleghi, mentre, da brava gatta, me ne infischio del prestigio che il lavoro può offrire, della possibilità di fare carriera e di avere un guadagno elevato.
questo mio atteggiamento mi rende molto lontana dal leone rampante, che invece dà importanza all’opposto…
 
e qui viene il bello, perchè il gatto sornione si trova a proprio agio nell’area di studio legata all’architettura, alla psicologia oppure al settore geo-biologico, politico-sociale od agrario.
Dopo la laurea, è più probabile che trovi lavoro nei servizi sociali e personali, nelle consulenze, nel commercio, nei servizi alle imprese, ma anche nell’edilizia, nei servizi ricreativi, culturali e sportivi oppure nell’informatica.
ed è il settore privato ad accogliere con maggiore probabilità i gatti sornioni che verosimilmente, dopo 5 anni dalla laurea, avranno un guadagno mensile più basso della media.
 
io ho studiato legge e lavoro nell’alta tecnologia…mi verrebbe da pensare che ho sbagliato tutto.
ma magari alcuni anni fa, quando mi sono iscritta io all’università i tempi erano diversi, il mercato del lavoro era diverso.
 
solo una cosa è rimasta invariata nei decenni.
 
io gatta sorniona ero nel 1990 e gatta sorniona sono adesso, che è cambiato il secolo e il millennio…
 
miao