Tags

Related Posts

Share This

amore per la libertà

su questo blog posso scrivere quel che mi pare, con i soli limiti della decenza e della legge (ossia non posso scrivere o pubblicare roba pornografica, fare apologia di reato o calunniare o diffamare qualcuno….)…
insomma, ho "firmato" un modulo (ho spuntato una casellina) accettando alcune regole che chi mi fornisce lo spazio mi impone di osservare…
all’interno di questi confini posso scrivere quello che voglio..
proviamo?
 W il Governo!
Abbasso il Governo!
visto? facile facile…
 
ma non è ovunque così e quell’"ovunque" è spesso piu’ vicino di quel che si pensa se nel "vicino" egitto uno studente è stato prima espulso dall’università, poi arrestato per le idee che aveva espresso nel suo blog
il mondo si mobilita domani per lui…
 
ora, io il suo blog l’ho aperto, ma non l’ho letto, non per mancanza di volontà ma per scarsa cultura.
infatti non leggo nè parlo nè capisco l’arabo…so dire due parole di numero, ma non le so nemmeno riconoscere se le vedo scritte…
non posso dire quindi se ci siano estremi di reato che giustifichino il suo arresto, ma, dato che il blog sembra ancora online credo proprio di no….(se qui spiegassi come fare una bomba credo mi chiuderebbero subito).
a prima vista il suo sembra un blog come tutti…ci sono testi, video e testi di canzoni…proprio come i nostri….
solo che lui per quel blog ha conosciuto la prigione.
per quelle sue parole lì, nero su bianco (anzi, rosso su bianco) è stato arrestato
 
ricordiamocelo quando protestiamo, quando parliamo qui di censura, quando parliamo qui di regime.
ricordiamocelo quando nei nostri spazi pubblici scriviamo a favore o contro qualcuno.
ricordiamocelo quando leggiamo gironali che dicono bianco e gironali che dicono nero, che noi abbiamo l’intera gamma delle sfumature
ricordiamocelo che tutto il mondo non è paese…
 
a me piace ricordarlo oggi, giorno di san valentino…da innamorata della libertà, anche e soprattutto quella di espressione.