Tags

Related Posts

Share This

kitchen

sull’onda di una polenta di un’amica di blog, mi trovo a riflettere sulla cucina…
 
mi piace cucinare, mi diverte e mi rilassa…passerei le ore a leggere i ricettari, per poi correre a comprare gli ingredienti per cucinare qualcosa che mi è venuto in mente leggendo una ricetta.
non ho molto tempo per farlo, purtroppo, a casa facciamo a mala pena un pasto al giorno, nel weekend siamo spesso fuori, ma appena ho un po’ di tempo mi piace cucinare.
 
mi piace andare a fare la spesa, adoro andare al mercato a scegliere la frutta e la verdura per qualcosa che ho in mente di preparare e poi, una volta là, lasciarmi trascinare dall’ispirazione del momento, lasciarmi guidare dai colori e dai profumi della frutta e della verdura.
mi piace tornare a casa, sistemare le cose nel ripostiglio, nel frigorifero, lavare frutta e verdura.
e poi mi piace cucinare, mettere una musica che mi ispira (di solito scelgo il jazz…mi sembra che concili la cucina…), mettere il mio grembiule con i gatti (toh!) e tagliare, rosolare, soffriggere, affettare, cuocere, controllare la cottura, assaggiare, scegliere gli odori o le spezie, annusare per sentire che cosa manca…
 
mi piace moltissimo impastare.
ultimamente ho imparato a fare il pane a casa…
è bello scegliere la farina, aggiungere gli ingredienti, amalgamare il tutto, impastarlo a lungo, prima delicatamente, poi con forza, preparare la forma, metterla a lievitare sotto allo strofinaccio, aspettare, poi metterla nel forno e guardarla dorarsi, mentre un profumo delizioso si sparge per la casa…
 
così mi piace invitare amici a casa a mangiare e decidere il menu’, preparare la tavola (in genere apparecchio la tavola anche se siamo in due a mangiare solo un piatto di pasta…detesto mangiare con il piatto in mano), organizzare antipasti, vini, dolci, contorni…
mi piace decidere le luci da accendere e quelle da tenere spente.
mi piace anche architettare cene per due….
 
cucinare è rilassante, è creativo, è gratificante (quando riesce bene, naturalmente…).
magari se dovessi farlo tutti i giorni non sarebbe così divertente., però è un peccato, davvero, non avere piu’ tempo per farlo…