Tags

Related Posts

Share This

caro Gesu' Bambino….

ci credete a Babbo Natale?
io si…
 
quando ero piccola a casa mia i regali li portava Gesu’ Bambino, però in giro vedevo anche Babbo Natale…e sapevo che portava anche lui i regali.
come conciliare le due figure?
mi ero data la mia solita spiegazione scientifica (lo so, lo so…non posso farci nulla, ma fin da piccola ho sempre avuto un approccio razionale e scientifico alle cose…non mi capacitavo del perchè se era nuvolo il sole "c’era lo stesso", del perchè le persone dall’altra parte della terra non camminassero a testa in giu’ – cosa che, tecnicamente, accade – della rotazione della terra…insomma, non prendevo nulla per buono, dovevo prima "capirlo"…ricordo un pomeriggio passato a chiedermi "perchè io sono io e non un’altra?" e non venire a capo dell’essere padrona delle azioni e sopratutto dei pensieri solo di "quella" bambina – io – invece di un’altra…)
…mi dicevo che i regali li portava Gesu’ Bambino, ma, dato che era piccolo (un neonato accidenti, persino piu’ piccolo di me! come faceva con quel freddo a portare tutti quei pesi??) Babbo Natale, grande e grosso e con quella superslitta, lo aiutava nelle consegne.
 
il credere a una figura altra dai genitori che portava i regali faceva si che non chiedessimo mai a loro i regali, nemmeno come intermediari…fra di noi, mio fratello ed io, discutevamo di quello che avremmo voluto, certi che Gesu’ Bambino o chi per lui stesse lì ad ascoltarci e prendere appunti.
insomma, la letterina non l’abbiamo mai scritta. non ce n’era alcun bisogno perchè "lui" sapeva….
era nostra madre a venire ogni tanto a chiederci distrattamente "ma….che cosa volete che vi porti gesu’ bambino?"
scoprimmo abbastanza presto che Gesu’ Bambino erano la mamma e il papà…non so chi ce lo disse, forse qualche bambino piu’ grande ai giardini. non avevo piu’ di sei anni…
ricordo solo che andai da mio padre a chiedergli conferma della mia recente scoperta.
"certo" rispose lui serafico, aggiungendo, di fronte alla mia espressione perplessa, "ma per voi che cosa cambia? i regali li avete lo stesso, o no?" (anche mio padre è un razionale….)
però da quel momento smettemmo di chiedere giocattoli di nostra invenzione (che per altro non arrivavano mai), limitandoci a quello che le limitate e umane possibilità dei genitori consentivano….
 
anche ora, quando si avvicina il natale, l’abitudine di chiedere a gesu’ bambino cose che non esistono nei negozi mi è rimasta….quelle cose che solo lui può portare, perchè le può fare esattamente come servono a me…e che spesso potrebbe portare anche senza l’aiuto di babbo natale, tanto sono leggere…..
insomma, quella letterina immaginaria la scrivo ancora…
 
e voi? che cosa chiedereste a gesu’ bambino/babbo natale?