bollettino del miao e avvisi ai miagolanti

bollettino n. 2
dalle parole, nero è passato ai fatti.
siamo allo scontro fisico, a metà fra l’educativo e il giocoso. i due gatti si mordono e si arrotolano, anche se sembra che nero non usi con il piccolo anam troppi denti e troppe unghie.
anam, pur continuando a guardare a nero con occhi innamorati, soccombe per motivi fisici, riportando piccole frustrazioni e dopo essere stato scacciato o picchiato, sfoga le sue frustrazioni pelose mordicchiando rabbioso coperte o assaltando topi giocattolo.
purtuttavia, dopo una solenne strapazzata, continua a inseguire nero, il che mi fa ben sperare che non gli abbia fatto troppo male (anche se qualche volta – lo so, non si dovrebbe – intervengo a separarli perchè mi pare che quel gatto enorme possa fare male a un cosino così piccolo).
credo che la presenza umana acuisca i contrasti, perchè scatta la molla “conquista l’umano/mantieni l’affetto dell’umano”…questa mattina presto anam, mentre nero dormiva abbracciato a me [sic!] ha tentato di conquistare una postazione di privilegio sulla mia pancia [sic!], provocando una reazione mordace.
stamattina, però, fra un morso e l’altro, nero ha dato ad anam un paio di leccatine, lasciandomi di stucco.
qualcuno ha ipotizzato che lo volesse pulire prima di divorarlo…..