Tags

Related Posts

Share This

ferie, licenza e vacanze

e finalmente ci siamo..sono andata ancora in ufficio all’inizio della settimana (per scorprire che nel frattempo erano passati i ladri a prendersi qualche computer…), ma da ieri sono ufficialmente in ferie!
ferie…già, sono passati i tempi (fino all’università) della vacanza, ora i giorni liberi sono scritti su un foglio allegato alla busta paga, insieme ad altre figure come i permessi, le ferie a ore, il conto ore…e il loro numero, deciso dal contrtto di lavoro, diminuisce drammaticamente…
l’altro giorno un mio amico militare ha detto "sono in licenza", parola che rievoca le estati della mia infanza..anche mio padre (militare) andava in licenza, il che significava 9 volte su 10 rientro anticipato per qualche cosa che era successa…
a scuola le vacanze erano vacanze vere, senza un pensiero al mondo se non come occupare tutto quel tempo…all’università si partiva sempre con un libro in valigia…che però prendeva spesso solo aria (ai miei tempi i primi esami erano solo a metà ottobre…)
 
ma, chiamatele come vi pare, da ieri sono a casa…, in attesa di partire, mi godo qualche giorno di assoluto nulla…o meglio, mi godo la preziosa e scarsissima risorsa che è il tempo …fra pulizie, stanze di riordinare, commissioni da fare, mi viene da pensar che l’ufficio sia piu’ riposante, ma tant’è, per lo meno è una cosa diversa.
 
roma ci sta regalando delle giornate quasi autunnali e ieri anche un bel po’ di pioggia
così mi sono goduta una bella giornata in centro. dopo essere stata alla posta a pagare dei bollettini (sembra un lusso anche la fila senza l’occhio all’orologio e la telefonata "sono alla posta…arrivo tardi in ufficio")…avevo dei regali da fare e mi sono fatta una lunga passeggiata ne centro di roma, da pazza venezia a piazza di spagna, sbirciando un po’ gli ultmi saldi estivi (nei negozi ci sono già cappotti e maglioni…passa la voglia anche di guardarle le vetrine), passando un po’ di tempo in libreria senza dover fare a pugni con la folla.
roma ieri era semi vuota, una rarità! persino pochi turisti…eppure il clima era ideale, fresco, non assolato…la giornata era così grigia che non veniva nemmeno l’idea di andare al mare!
 
il pomeriggio ho avuto l’idea meno felice di fare un salto all’ikea, per comprare una mensola che devo prendere da mesi (è incredibile come passa il tempo)..la stessa idea devono averla avuta in molti, perchè era peggio che di sabato..tutti armati di metro e pancioni (i bimbi in arrivo ispirano ikea…e ikea ispira bimbi in arrivo…), così ho fatto lo slalom lungo il percorso grigio, arraffato due scodelle per l’cqua per il gatto e sono scappata alla velocità massima consentita dalla folla….
 
due giornate diverse nella stessa giornata…anzi, tre….
ieri sera c’era la luna piena e ci siamo regalati una birra sulla spiaggia…alla ricerca anticipata di stelle cadenti (troppa la luce della luna però)…come se fosse la conclusione di una giornata di vacanza…
 
ehi! ma io sono in vacanza!
il bello (e brutto) è anche che a roma non è rimasto nessuno, quindi sono completamente padrona del mio tempo!
 
e allora vediamo un po’…oggi è una bellissima giornata…che si fa???