Tags

Related Posts

Share This

la poesia delle piccole cose

 
una riflessione mi ha accompagnata a casa ieri sera.
è allacciata il casco, è salita sul motorino con me, si è sistemata e ha fatto il viaggio con me…
era nata, la mia riflessione, da un post di un frequentatore abituale di questo spazio, il cui spazio io frequento abitualmente….
una scena su un treno ai limiti del grottesco, ma con una sua poesia….
 
e qui la riflessione ha cominciato a prendere corpo.
 
ed è diventata concreta sul raccordo anulare di roma, uscendo dal tunnel dell’appia, dove mi aspettava un bellissimo sole rosso e infuocato che stava tramontando…
 
quanta poesia c’è, mi sono detta, nelle piccole cose, nelle cose comuni!
quanto romanticismo nelle azioni piu’ comuni…
 
di solito siamo portati a vedere tutto rapportato a noi stessi…siamo poetici quando siamo innamorati o tristi, allora ci sentiamo di scrivere versi d’amore o di disperazione…altrimenti no….
sappaimo vedere il romanticismo del tramonto solo se siamo con chi amiamo, o sua la solitudine solo se chi amiamo è lontano…
tutto gira intorno a noi, tutto passa attraverso i nostri occhi…
 
se non siamo capaci di vedere con gli occhi puliti del cuore, forse allora non siamo capaci di cogliere la vera poesia delle cose, il vero lato romantico del mondo…
 
siamo finti poeti, siamo finti sognatori….
 
abbiamo solo la filosofia e la poesia dei nostri interessi….
 
 
questa mattina a differenza di ieri, il raccordo trafficato e pieno di macchine era decisamente meno romantico…