Tags

Related Posts

Share This

parità pelosa

sabato pomeriggio, mentre mi riempivo i polmoni di aria profumata di tigli e gelsomini, ricordando i giorni di un’infanzia spensierata e bucolica, ho fatto anche una cosa molto meno prosaica…
la ceretta
non cambiate pagina! non vi parlo della mia ceretta!!
 
avevo appuntamento alle 18.30, ma non ho inziato prima delle 19.
e non perchè mi ero talemente assorta nella lettura del mio libro da non accorgermi che mi stavano cercando
non perchè sono arrivata tardi per via del traffico (ci vado a piedi…)
non perchè si era rotta la macchina che riscalda la cera…
 
ho aspettato mezz’ora e letto mezzo libro, perchè doveva finire la persona prima di me e la persona priam di me erano…..tre ragazzi.
tre ragazzi, di età fra il 20 e 25 anni, che hanno fatto – tutti e tre – la ceretta completa, che è diversa dalla ceretta intera che facciamo noi signore…
i tre hanno fatto:
gambe, schiena, petto, sopracciglia.
 
 
la mia ceretta è durata una mezz’ora, la loro non finiva piu’…alla fine sono usciti, lisci come lavandini, pronti per una domenica al mare.
 
personalmente non ho nulla contro gli uomini pelosi, oddio, lo scialletto e il maglioncino soffice fanno un po’ impressione e forse andrebbero…come dire…controllati, ma per il resto che un uomo sia normalmente peloso va bene…
 
mi sono guardata i tre ragazzi belli glabri…al di là del dolore inimmaginabile della ceretta sul petto (e si cheio il dolore lo sopporto piuttosto bene…), che non augurerei al mio peggior nemico (ahia!), me li sono visti entrare a grandi passi in un mondo nuovo.
 
le donne fino alla mia generazione (dicamo quelle che ora hanno dai 30 anni in su’) sono abituate a uomini moderatamente pelosi, anche se stiamo sperimentando l’uomo depilato, ma la normalità per noi è il pelo sul petto….
ma quando noi ci saremo esaurite e esaranno rimaste solo donne che gli uomini li hanno sempre visti lisci come il david di michelangelo, che nella loro mente non immaginano che un uomo possa, per sua natura, essere peloso, allora cambierà tutto…
andare al mare senza averlo programmato almeno un paio di giorni prima diventerà un problema…
un uomo non potrà proporre, dopo una cenetta romantica "andiamo a fare il bagno alle terme di notte!" se non ha fatto la ceretta…
e se una serata prende una…certa piega…potrebbe vedersi costretto ad accampare scuse tipo "ho mal di testa", "domattina mi alzo alle 5", "preferisco non correre troppo, non vorrei rovinare tutto" e così via, piuttosto che farsi trovare peloso al primo incontro…
 
sarà un mondo nuovo e liscio, non saremo piu’ abituati a vedere uomini pelosi, essere glabri sarà normale, anzi doveroso…(notavo come ora sia strano vedere i peli sotto le ascelle…eppure fino a pochi anni fa a volte qualcuna ancora li lasciava...)…anche gli uomini entreranno a grandi passi nel mondo della ricrescita dei peli, dello scrub, del pelo incarnito…vedremo la pubblicità dell’EpiLord accanto a quella dell’EpiLady, uomini muscolosi si passeranno rapidi un rasoio su gambe e torace e poi si tufferanno nel mare cristallino da una barca di lusso…
 
allora, mi sono detta, forse la parità fra uomo e donna passa attraverso un appuntamento dall’estetista….una vera e propria parità pelosa
 
è proprio il caso, quindi, di cercare…il pelo nell’uomo…