Tags

Related Posts

Share This

no comment

non so che cosa dire, non so davvero come commentare la notizia che gli USA rifiutano di dare i nomi dei soldati che spararono e uccisero nicola calipari il 4 marzo scorso
 
che cosa devo dire?
niente…
 
dire che mi pare un atteggiamento da bimbi bulli?
che è un’ennesima prova di quanto noi italiani contiamo agli occhi dei nostri alleati? (figurarsi che cosa devono pensare allora i nostri nemici…)
 
per favore, non mi dite un’altra volta che nessuno ne sapeva niente, che uno scalcagnato agente degli scalcagnati servizi segreti di uno scalcagnato paese girava indisturbato per un paese in guerra, liberando ostaggi di qua e di là, senza che i mitici servizi segreti americani ne sapessero nulla, ignari e candidi come gigli….
se è cosi’ rivoglio indietro i soldi dei film di spionaggio americani che ho visto, dei libri di grisham & C. che ho letto e chiedo anche che mi risarciscano i danni per il tempo perduto.
 
non avevo dubbi che finisse cosi’, ma ora che è accadutto non ho parole…
 
preferisco tornare a parlare del mio viaggio in egitto….
 
per calipari, onore al merito per essere morto salvando la vita di un civile che aveva il compito di proteggere.
pero’…perchè a lui nessuna medaglia?
non è forse morto da Eroe? o per esserlo occorre fare qualsiasi cosa solo in diretta TV?