Tags

Related Posts

Share This

il filo di arianna

e’ tornata, dopo due giorni, ma è tornata.
e’ stata sparsa per la grecia, poi un signore di bari l’aveva fatta arrivare fin la’, pensando che potesse essere la sua.
me l’ha portata un laureato in legge che veniva dalla nigeria e che si e’ accorto subito (come accidenti abbia fatto non lo so) che eravamo colleghi
"ma tu sei laureata in legge?"
"…si…"
"anche io…"
gli ho chiesto come avesse fatto a capirlo e lui mi ha detto laconicamente "si vede"….mah….
 

 
ho chiamato il numero degli aeroporti di roma ogni mezz’ora nei giorni scorsi ("si stancheranno di sentirmi e dovranno fare qualcosa, almeno per levarmi dai piedi…", mi dicevo..), parlato con mille segreterie e 4 impiegati…
 
spezzo una lancia a favore delle donne….tutte le ragazze che mi hanno risposto sono state squisite e gentili, sono andate a cercare la mia valigia per tutti i lost and found dell’aeroporto, mi hanno richiamata comunque anche se non avevavo novita’…
 
gli uomini meno
"scusi, ma posso sapere almeno se la valigia ha mai lasciato la grecia? per restringere il campo di ricerca…Olympic Airlines mi dice che l’ha mandata a roma…
"ah, quello che dice Olympic Airlines non fa testo….."
"….beh, io naturalmente ESCLUDO nella maniera piu’ assoluta che sia stata rubata (!)…quindi di chi mi devo fidare? per me se ad atene dicono che l’hanno spedita, lo hanno fatto….si puo’ sentire atene se l’ha fatto???"
"eh eh (risata sarcastica), signora, noi sappiamo fare il nostro mestiere…."
"insomma…mi avete perso la valigia e non sapete dove sia da due giorni e mi dite che chi dice di averla spedita dice cose che non fanno testo…."
 
plauso e onore, invece, alla signorina Arianna, che è andata per tutti terminal di fiumicino, perche’ forse c’era una valigia simile alla mia ("un grigio, verde scuro. profilata di arancione in cuoio gommoso"…..solo una donna avrebbe potuto ritrovarla credo… )
insomma, non me ne vogliano gli uomini, ma in questa esperienza devo dire che ho avuto prove di maggiore professionalita’ dalle ragazze, che si trovano a che fare sempre con gente che si lamenta e si arrabbia, ma sono state ugualmente gentilissime, professionali e interessate a risolvere il problema, non a lasciare che si risolvesse da se’ e che la mia valigia arrivasse da sola dicendo che si era persa…
gli uomini invece erano presi ad affermare la loro capacita’ di gestire il problema e mi dicevano che era perfettamente ormale ignorare dove fosse finita una valigia persa…
 
ma quando mi ha risposto Arianna, avrei dovuto capirlo subito, dal nome, che avrebbe saputo risolvere i miei problemi….
venivo da creta dopo tutto…evidentemente la mia valigia – persa nel labirinto dell’handling dei bagagli –  era legata all’altro capo di un filo che reggeva lei…
 
grazie a tutte!
 
(basta cosi’ poco per far contenta una persona…)