Tags

Related Posts

Share This

in & out

torno da creta e ho portato con me un po’ di sole e un po’ di caldo….il resto e’ rimasto nella mia valigia ormai persa (per sempre??) fra gli aeroporti di mezza europa….
 
ma l’importante sono riuscita a salvarlo…
 
ho fatto un’esperienza che non avevo ftto finora a creta, la discoteca…
 
degli amici stranieri ci avevano racocntato di come si fossereo stupiti la prima volta che reano stati in discoteca a creta…
locali davvero belli, musica bellissima, tantissima gente che beveva, parlava (nei limiti del possibile), fumava…..
e basta…
 
nessuno che ballava…..qualche ragazza provava ancheggiamenti o scuoteva la testa al ritmo della musica, ma niente di piu’
i poverini ci avevano provato, ma essere in tre o quattro tapini che ballano in mezzo agente che sta ferma e’ un po’ frustrante…
 
"forse era la serata sbagliata..o il posto sbagliato"…si sono detti…
e hanno chiesto informazione ai cretesi…
 
la risposta è stata spiazzante…
"qui nessuno balla…." e poi sottovoce…"se balli sei gay……….."
 
non ci potevamo credere e invece lo abbiamo visto con i nostri occhi…
la discoteca era una delle piu’ trendy di Hereklion, frequentata da gente dall’aspetto carino, anche grandi…
la musica davvero bella, disco degli anni 80, i riempipista che non puoi non ballare…quelli che fanno muovere anche i tronchi di legno…
 
ma non i cretesi, gli uomini, intendo…
 
qualche ragazza accennava quanlche ancheggiamento (consentito)…qualche ragazzo (ma solo i giovanissimi!!!!…inesperti della vita evidentemente e plagiati da MTV) saltellava sul posto, ma i maschi piu’ grandi, loro no.
fermi, immobili, birra in mano, si guardavano intorno, nemmeno parlavano fra di loro, fieri e virili (!)
 
prova del fatto che nessuno balla è che nella discoteca non esiste una vera e propria pista al centro della sala…anche quello spazio è occupato da tavolini…quindi è ormai pacifico che la gente NON va li’ per ballare…
chissa’ che frustrazione il povero dj che si impegna a mettere musica e non riesce a capire se la gente si diverte o no….
e si che c’erano pure gli annunci di tournee di famosi dj, ingresso 25 o 35 euro….
 
noi abbiamo guardato un po’ la folla immobile, ma la musica ci tentava….a me era concesso ancheggiare allegramente (anzi forse era una specie di mio "dovere" in quanto femmina….), ma agli uomini no…
mio marito pero’ (che pure non è uno che ami ballare) su alcune canzoni non ha resistito….
e ha commesso il peccato mortale….
 
ha ballato ancheggiando…..
 
"I think your husband is gay…" mi ha detto ridendo un’amica svedese (una delle prime a scoprire questa curiosa abitudine dei cretesi(