Tags

Related Posts

Share This

come fanno i bambini?

i bambini non fanno "oh!"
almeno non i bambini-soldato dell’Uganda.
quelli imbracciano un fucile e sono costretti a usarlo contro i loro coetanei, contro persone anziane.
contro il nemico.
un nemico che non è il loro nemico
Il loro nemico si chiama guerra, povertà, sfruttamento.
 
ai bambini soldato dell’uganda viene negato il diritto alla vita, al gioco, alla famiglia.
ai bambini soldato viene negato ogni diritto.
 
che vita potra’ essere quella di un bambino che a 12 anni ha perduto la famiglia, che ha dovuito uccidere un coetaneo, che ha visto morire gli amici per mano di altri bambini.
per questi bambini la guerra non è un gioco della playstation, per loro la guerra e’ la vita quotidiana, la normalità.
 
come per i nostri lo è la scuola, la piscina, il corso di calcio.
persino i nostri cani e i nostri gatti vivono meglio di tantissimi bambini
 
nessun bambino dovrebbe vedere quello che hanno visto questi bambini, mentre tutti dovremmo vedere che cosa accade loro.
 
i nostri bambini sono sovrappeso, stressati, pieni di giocattoli e di vestiti.
i nostri bambini hanno tutto ciò che serve loro e spesso anche di più, eppure spesso non sono nemmeno contenti.
 
i bambini soldato dell’Uganda non hanno nulla, solo paura, terrore, violenza, mutilazioni.
ferite che non si potranno mai più rimarginare.
nel corpo e nell’anima.
 
ce lo ricordiamo che non è merito nostro essere nati da questa parte del mondo?
ce lo ricordiamo che non è colpa ne’ scelta loro essere nati in mezzo alla guerra?
 
 
 
facciamoci per favore un giro sul sito  www.sales.it e fermiamoci a pensare un momento…
soprattutto quando sprechiamo il nostro tempo e i nostri soldi in cose inutili.