Tags

Related Posts

Share This

parole parole parole

è facile parlare, dire vuote parole, prendere vuoti impegni.
ma poi?
la realtà è un’altra, ben più triste.
 
"ricominciare" sulla base di che cosa?
di altre bugie?
altre mezze verita’?
 
per te è un gioco, non ci sono di mezzo sentimenti, non c’è di mezzo dolore.
è un gioco e si gioca con la mente leggera, snza preoccupazioni.
se poi qualcuno si fa male, sono solo fatti suoi…
 
tu giochi, non prendi sul serio niente di quello che riguarda gli altri, o almeno di quello che riguarda me…
 
per te è un gioco, il tuo flirtare, il tuo non prendere decisioni, il tuo non affrontare la vita a muso duro, il tuo farti contendere.
 
solo un gioco.
 
ma io non voglio giocare più.
 
quello che voglio è impegno, è una scelta decisa, è la dimostrazione che sei sicuro di quello che stai facendo.
 
quello che voglio sono le emozioni, i sentimenti e le passioni che mi hai portato via.
 
il tuo gioco non mi piace, l’hai scelto tu, mi hai obbligata a giocarci.
e ora pretendi che mi piaccia.
non riesci a renderti conto del male che continui a  farmi con questo tuo atteggiamento superficiale.
stai cercando di spezzarmi ancora il cuore
 
eh no! ora basta!